Rincaro materiali ed energia, alle imprese un anticipo del 50% delle compensazioni

Home » Rincaro materiali ed energia, alle imprese un anticipo del 50% delle compensazioni

22/03/2022 – Per fronteggiare gli aumenti eccezionali dei prezzi di alcuni materiali da costruzione, carburanti e prodotti energetici, il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims) potrà riconoscere un’anticipazione pari al 50% dell’importo richiesto dalle imprese al Fondo per l’adeguamento dei prezzi, fino ad un massimo del 50% del Fondo stesso.
 
Lo prevede il decreto-legge ‘Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina’ pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale.

Al fine di mitigare gli effetti economici derivanti dagli aumenti eccezionali dei prezzi di alcuni materiali da costruzione, dei carburanti e dei prodotti energetici, il Mims potrà riconoscere un’anticipazione pari al 50% dell’impo…Continua a leggere su Edilportale.com]]>