Bonus edilizi, l’‘esistenza’ dell’edificio si deduce dai titoli abilitativi

Home » Bonus edilizi, l’‘esistenza’ dell’edificio si deduce dai titoli abilitativi

31/03/2022 – I bonus edilizi sono riservati agli interventi di ‘recupero’ di edifici esistenti; la qualificazione degli interventi è quella che risulta dal relativo titolo abilitativo, rilasciato sulla base del Testo Unico dell’Edilizia.
 
È questa, in sintesi, la risposta fornita lunedì scorso dal Ministero dell’economia e finanze al deputato Massimo Ungaro (Italia Viva) in Commissione Finanze della Camera.
 
Ungaro: ‘il concetto di edificio esistente è cambiato?’
Nella sua interrogazione, il deputato Ungaro evidenzia come tutti i bonus edilizi – superbonus, ecobonus, sismabonus – fanno esplicitamente riferimento ad interventi da effettuarsi su edifici ‘esistenti’ e le circolari dell’Agenzia delle Entrate, a partire dalla 36/E del 31 maggio 2007 fino a quelle relative al superbonus, specificano che la …Continua a leggere su Edilportale.com]]>