Materie prime, il rialzo dei prezzi fa temere il blocco dei cantieri

Home » Materie prime, il rialzo dei prezzi fa temere il blocco dei cantieri

18/03/2022 – “O si interviene urgentemente sugli adeguamenti degli importi precedentemente definiti nei bandi e, al contempo, si fissano dei prezzi calmierati sulle principali materie prime e prodotti dell’edilizia, oppure tra poco assisteremo al blocco generalizzato dei cantieri, tanto delle opere private a partire dalla ricostruzione del Centro Italia, che soprattutto delle opere pubbliche”.
 
È il grido di allarme lanciato dai Segretari Generali di FenealUil, Filca Cisl e Fillea Cgil, Vito Panzarella, Enzo Pelle e Alessandro Genovesi, che aggiungono: “si tratta di adeguare urgentemente non solo il PNRR ma anche i contratti di servizio e gli appalti aggiudicati negli anni passati e ora in esecuzione”.
 
I sindacati spiegano che la fiammata inflattiva legata a un eccesso di domanda si somma a un rincaro senza precedenti dei costi delle materie prime e dell’…Continua a leggere su Edilportale.com]]>