Rischio sismico, accordo Casa Italia e CNI per banche dati integrate

Home » Rischio sismico, accordo Casa Italia e CNI per banche dati integrate

15/02/2022 – Attuare un processo di sviluppo digitale più ampio, da realizzare attraverso l’integrazione con le base dati di altre amministrazioni, disponibili ma non coordinate, per semplificare l’attività lavorativa dei professionisti incaricati di valutare l’efficacia degli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico e di informare i proprietari degli immobili oggetto di intervento sull’entità dell’agevolazione fiscale Sisma Bonus ottenibile. C’è tutto questo alla base dell’accordo siglato dal Dipartimento Casa Italia e il Consiglio Nazionale Ingegneri.
 
Lo scopo finale è quello di consentire una migliore conoscenza dello stato di sicurezza del patrimonio edilizio del Paese. L’accordo, in partico…Continua a leggere su Edilportale.com]]>