Sulle donazioni per lavori su edifici e terreni pubblici c’è un credito d’imposta del 65%

Home » Sulle donazioni per lavori su edifici e terreni pubblici c’è un credito d’imposta del 65%

10/02/2022 – Le erogazioni liberali in denaro, fatte a partire dal 2019 e finalizzate a realizzare, su edifici e terreni pubblici, interventi di bonifica ambientale, prevenzione e risanamento del dissesto idrogeologico, realizzazione o ristrutturazione di parchi e aree verdi attrezzate e recupero di aree dismesse di proprietà pubblica godono di un credito d’imposta del 65%.
 
Per acquisirlo, è stato emanato il DPCM 10 dicembre 2021 pubblicato in Gazzetta Ufficiale due giorni fa, con poco meno di tre anni di ritardo sul termine di 90 giorni previsto dalla Legge di Bilancio 2019, istitutiva dell’agevolazione che può contare su una dotazione di 1 milione di euro per il 2019, 5 milioni di euro per il 2020 e a 10 milioni di euro a decorrere dal 2021.
 
Il DPCM definisce le regole attuative del credito d’imposta del 65% riconosciuto per le erogazi…Continua a leggere su Edilportale.com]]>