Al restauro di una chiesa con fondi pubblici si applica il Codice degli Appalti

Home » Al restauro di una chiesa con fondi pubblici si applica il Codice degli Appalti

19/01/2022 – Una parrocchia che riceve finanziamenti pubblici per il restauro della chiesa e del sagrato deve applicare il codice degli appalti e la normativa dei lavori pubblici, come un qualsiasi ente pubblico.
 
Lo ha ribadito l’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac), intervenendo sulla richiesta di parere avanzata dalla Regione Autonoma della Sardegna.
 
La Regione ha finanziato oltre la metà dei costi di un importante lavoro di restauro – l’importo totale supera 1 milione di euro – di un complesso ecclesiale di dichiarato interesse culturale storico artistico, ubicato a Cagliari.
 
Poiché i lavori di restauro, come ha sottolineato l’Anac nel parere firmato dal presidente Giuseppe Busia, “sono di importo superiore a 1 milione di euro e sono sovvenzionati per oltre il 50% dalla Regione”, la parrocchia dovrà appl…Continua a leggere su Edilportale.com]]>